Liposcultura

La liposcultura è una tecnica chirurgica che viene eseguita per rimuovere gli accumuli indesiderati di cellule adipose (grasso) dal corpo.

Liposcultura è sinonimo di chirurgia del profilo corporeo e non deve essere considerato un trattamento per l’obesità.

Una sottile cannula collegata ad una siringa viene inserita attraverso una piccola incisione cutanea; si esercita una aspirazione che determina la rimozione delle cellule grasse (adipose). Il risultato è un rimodellamento del profilo corporeo.

L’intervento nella maggioranza dei casi si può eseguire in anestesia locale in regime ambulatoriale con ritorno a casa il giorno stesso. La leggera medicazione compressiva deve essere mantenute per alcuni giorni e la ripresa lavorativa può avvenire già il giorno successivo. Le aree corporee sulle quali è possibile effettuare l’intervento variano nonostante le più frequenti siano addome, coscia, fianchi, regione sottomentoniera. E’ dimostrato che dopo la pubertà il nostro corpo non produce più cellule adipose. Quando aumentiamo di peso c’è un aumento del volume delle cellule e non del numero. La liposcultura rimuove in modo permanente gli adipociti (cellule adipose), e migliora il profilo corporeo.

Un aumento di peso dopo l’intervento determina un “ingrossamento” delle cellule residue, ma, l’accumulo che era presente prima della liposcultura, o che determinava una alterazione del profilo corporeo, non si riforma più.